La legge n. 160 del 27.12.2019 (legge di Bilancio 2020) ha abolito la IUC ad eccezione delle disposizioni relative alla tassa sui rifiuti (TARI) accorpando l’IMU e la TASI in un’unica nuova imposta; la nuova (IMU) è disciplinata dalle disposizioni di cui ai commi da 739 a 783.

Con deliberazione n. 19 del 30/07/2020 il Consiglio Comunale ha approvato il Regolamento di disciplina dell’imposta.

Le aliquote e le detrazioni per l’anno 2020 sono state approvate con deliberazione del Consiglio Comunale n. 20 del 30/07/2020:

Aliquota Tipologia immobile
0,60% Abitazioni principali, solo se iscritte nelle categorie A/1, A/8 e A/9, e relative pertinenze (art. 1, comma 748, della L. n. 160/2019) detrazione per l’abitazione principale classificata nelle categorie catastali A/1, A/8 e A/9 e relative pertinenze (art. 1, comma 749, della L. n. 160/2019): dall'imposta si detraggono, fino a concorrenza del suo ammontare, euro 200 rapportati al periodo dell'anno durante il quale si protrae tale destinazione; se l'unità immobiliare è adibita ad abitazione principale da più soggetti passivi, la detrazione spetta a ciascuno di essi proporzionalmente alla quota per la quale la destinazione medesima si verifica.
0,00% fabbricati rurali strumentali
0,00% "beni merce"
  terreni agricoli ESENTI ai sensi dell’art.1 c. 758 lett. c) L 160/2019 -comune montano
1,06% Fabbricati gruppo "D"
1,06% altri immobili ad eccezione della categoria C1
0,97% Immobili di categoria C1
Pagamento IMU

La prima rata va pagata entro il 16 giugno 2020 ed è pari alla metà di quanto versato a titolo di IMU e TASI per l’anno 2019.

La seconda rata va pagata entro il 16 dicembre 2020, a conguaglio, sulla base delle aliquote deliberate dal Comune per l’anno 2020.

Chi non deve pagare il saldo IMU 2020?

Con l’approvazione del Decreto Legge n. 137 del 28/10/2020 e Decreto Legge n. 149 del 9/11/2020 è stata cancellata la seconda rata IMU 2020 per le sole attività economiche con codici ATECO citati nell’Allegato 1 e 2 dei rispettivi D.L., a condizione che i proprietari degli immobili siano anche  gestori delle attività ivi esercitate.

La presente agevolazione si aggiunge all’esenzione già prevista per il settore turistico dal c.d. Decreto Legge “Agosto”, n. 104/2020.

Per tutti gli altri contribuenti la scadenza della seconda rata IMU rimane invariata al 16/12/2020.

Modalità di versamento

Il versamento deve essere effettuato con modello F24.

Si ricorda che il codice Ente del Comune di Almenno San Bartolomeo è A216.

Il pagamento dell'F24 può essere effettuato presso uffici postali, banche e on line.

Modalità di calcolo

È possibile utilizzare il calcolatore comunale al seguente link: